Blog

E.QUA.H.S. Gestire la qualità nel settore sanità

Verrà pubblicato entro novembre 2021 il bando per l’accesso al Master di Eccellenza nell’organizzazione sanitaria – Quality Manager certificati in standards per Health and Safety management system per ospedali e cliniche.

Vuoi saperne di più?



    Il Master, organizzato in collaborazione con il Dipartimento S.E.A.S. dell’Università degli Studi di Palermo, prevede un totale di 1.500 ore, di cui 432 attraverso lezioni frontali. Le ore restanti sono suddivise in 300 ore di stage e 300 ore project work ed esame finale più 468 ore impegno individuale.

    La frequenza al Master è gratuita per i residenti in Sicilia.

    La frequenza delle lezioni frontali avverrà in modalità FAD sincrona su piattaforma Unisom/GoToMeeting.
    Ai partecipanti, verrà rilasciato un ATTESTATO di PARTECIPAZIONE al Master E.QUA.H.S. 1^ edizione con indicazione del voto finale. La valutazione finale sarà espressa su base cento.

    Obiettivi formativi

    Il master ha come scopo la formazione, l’aggiornamento professionale sugli aspetti riguardanti la legislazione sanitaria, gli aspetti economico – patrimoniali (documenti programmatici e previsionali, piano aziendali, bilanci, contabilità analitica e sistema budgetario, e analisi dei costi e scoring), e analisi della qualità nelle strutture del servizio sanitario e la relativa certificazione (auditor, secondo le norme ISO) (e/o attestazione) delle competenze maturate sui sistemi di gestione della Qualità, e Sicurezza conformemente alla normativa internazionale (ISO serie 9000, ISO 19011, ISO 45000) e nazionale (D.Lgs. 231/2001, e D. Lgs 81/2008 e la normativa collegata).

    Nel dettaglio, la certificazione come Auditor, secondo le norme internazionali ISO e BSI, verrà rilasciata per:

    • ISO 9001/2015 Quality management systems;
    • ISO 14001:2015 Environmental management systems;
    • ISO 45000 Occupational Health and Safety Assessment Specification.

    Gli attestati di frequenza, verranno rilasciati per:

    Certificate of attendance for Model 231 organization and management, according to the provisions Laws of Italian Legislative Degree 231/2001;

    La figura dell’esperto matura, oltre che delle competenze certificate valide a livello mondiale, anche degli attestati di frequenza sui sistemi di gestione spendibili nel mercato italiano, quali quelli previsti con il modello 231 della D. Lgs. 231 del 2001, e il modello di gestione della Privacy.

    Funzione del Corso

    Il mondo della sanità ha vissuto in un contesto non competitivo determinando degli aggravi nei prezzi delle prestazioni sanitarie e un lento progresso nei parametri di efficienza ed efficacia del servizio reso. L’introduzione della valutazione del servizio, l’efficienza – che traduce il pareggio di bilancio, e, infine, l’efficacia, ossia l’introduzione dei sistemi di qualità, determina la necessità di acquisire competenze specialistiche che possano supportare un nuovo sistema di management.

    Un modello che sia capace di far convergere strategie di lungo termine su quelli che, oggi, sono gli obiettivi a breve termine fissati nei dipartimenti gestionali affinché i membri dell’intera organizzazione possano applicare una gestione operativa capace di coordinare un piano operativo lungo linee strategiche idonee a coordinare in un approccio sistemico la direzione generale, amministrative e sanitaria lungo le dimensioni:

    • economico – finanziaria;
    • orientamento al cliente;
    • processi interni;
    • apprendimento e crescita.

    Un approccio manageriale utile anche per i direttori di struttura complessa, che vogliono approfondire gli aspetti manageriali del proprio lavoro. La certificazione delle competenze secondo standard ISO internazionali per l’adozione di sistemi di gestione della Qualità, e Sicurezza e la loro integrazione sono le tematiche che guidano i percorsi di miglioramento continuo per dalla certificazione all’eccellenza delle organizzazioni, secondo anche i criteri della Joint Commission Internacional, affinché efficienza ed efficacia possa essere connessa ad un corretto mix, comparabile anche a livello internazionale, nel sistema manageriale adottato nell’ambito sanitario.

    Alla luce anche di quanto previsto dal d.lgs. 231/2001, sull’adozione di modelli di gestione del rischio di reato nel settore sanitario. Tale modello si applica a tutti i soggetti (pubblici e privati), coinvolti nell’erogazione delle prestazioni previste dal servizio sanitario nazionale. La giurisprudenza ha, infatti, ribadito che la responsabilità da reato si applica non solo alle strutture sanitarie private, ma anche alle aziende ospedaliere a capitale misto, pubblico e privato. La gestione sistemica del modello 231 ha come finalità di eliminare specifici processi a rischio di reato (quali: la truffa aggravata in danno dello Stato o di altro Ente Pubblico, la corruzione e i reati legati alla sicurezza sul posto di lavoro).

    Inoltre, sebbene la copiosa normativa sanitaria e i diversi protocolli sanitari delle aziende ospedaliere per la gestione dei propri processi, si potrebbe dimostrare la non inidoneità ad impedire la commissione degli illeciti penali perseguiti dal d.lgs 231/2001. Per queste ragioni, il management sanitario si sta orientando verso l’adozione di modelli 231 in taluni processi:

    • processi di reclutamento del personale;
    • processi di acquisizione della protesica e materiale di consumo per laboratorio;
    • gestione dei rapporti con le aziende farmaceutiche;
    • manutenzione delle apparecchiature elettromedicali;
    • farmaceutica territoriale e coinvolgimento dei medici di base nel processo di valutazione dei consumi sanitari del territorio;
    • gestione delle liste d’attesa per l’accesso alle prestazioni sanitarie;
    • esercizio della libera professione in modalità intra-moenia;
    • gestione dei flussi informativi sanitari ed amministrativi da e verso la Pubblica Amministrazione;
    • sviluppo del piano sicurezza sul lavoro ex decreto legislativo 81/08.

    Inoltre, le aziende ospedaliere e le strutture private accreditate possono incorrere nei reati legati al trattamento illecito dei dati personali (in relazione alla raccolta e al trattamento di dati personali sensibili) e nel reato di pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili (art. 583-bis c.p.), che potrebbe essere commesso con il coinvolgimento di strutture ambulatoriali e personale sanitario.

    Quindi, accrescere la competitività, e la sostenibilità delle “aziende” sanitarie (pubbliche, private e miste) con l’adozione di sistemi di verifica interna della spesa e di revisione della qualità delle attività svolte e delle prestazioni erogate, per supportare il miglioramento con identificazione dei problemi, cause possibili, dei criteri e degli indicatori e livelli soglia di buona qualità, con progettazione ed effettuazione dei miglioramenti e la valutazione dell’impatto a medio e lungo termine, e la diffusione dei risultati in un approccio sistemico diretto a tutti i membri dell’organizzazione. Tali elementi sono gli obiettivi del Master raggiunti anche con la certificazione delle competenze per il personale – secondo standard internazionali ISO – realizzati attraverso un processo di formazione teorico e pratico indirizzato ai professionisti che vogliano acquisire e/o maturare specifiche competenze nel settore dei sistemi di gestione della qualità, sicurezza, integrati anche al modello 231.

    Si evidenzia, che il master fornirà agli allievi le conoscenze fondamentali e necessarie di problem solving (con l’analisi di business case ed anche un approccio esperienziale diretto) per affrontare e risolvere le diverse problematiche in tema di qualità, gestione e sicurezza nei luoghi di lavoro nelle aziende sanitarie. Inoltre, fornirà conoscenze e competenze tecnico-pratiche nei settori della gestione integrata QAS e nelle esecuzioni degli Audit (UNI EN ISO).

    Contattaci, senza impegno!



      La frequenza al Master è gratuita per i residenti in Sicilia.

      Destinatari

      I destinatari del master Master of Excellence in Health Care Organization with Certificates as Quality Manager in Standards for Health and Safety Management Systems in Hospitals and Clinics (E.QUA.H.S.), devono possedere al momento della pubblicazione del bando una Laurea di I o II livello in discipline scientifiche o umanistiche.

      Personale con la qualifica di manager di aziende cliniche private, case di cura, centri di diagnostica, in genere, per coloro che operano nelle aree amministrativa, contabile, e gestionale delle aziende sanitarie e sociosanitarie.

      Personale con la qualifica o dirigente o funzionario nelle aziende sanitarie e socio-sanitarie operanti nelle aree amministrativa, contabile e gestionale

      Personale con la qualifica di dirigenti o funzionari nelle aree amministrative, contabili, e gestionali dedicati alla gestione dei servizi sanitari e sociosanitari nelle amministrazioni regionali, che vogliano approfondire le esperienze maturate qualificando le proprie competenze con un adeguato supporto formativo indirizzato alla programmazione, controllo e valutazione dei sistemi di gestione applicati alle aziende sanitarie, alla gestione dei servizi sanitari e socio-sanitari.

      Imprenditori e Giovani Professionisti che aspirano a migliorare e qualificare le competenze nel settore sanitario sviluppando anche un servizio di consulenza aggiornato alle nuove regole del mercato.

      Il percorso didattico consentirà agli allievi, durante la fase di stage, di realizzare una Work-Experience ossia una valida esperienza lavorativa che possa facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro. Le competenze trasferite agli allievi potranno facilitare l’inserimento lavorativo dei partecipanti, in virtù della elevata specializzazione dei moduli e delle tecniche estremamente pratiche. L’offerta formativa proposta risulta in linea con le nuove attese del mercato del lavoro, viste le nuove normative e le esigenze del mercato globale.

      Il MASTER fa tesoro della esperienza di oltre undici anni di gestione nell’ Alta Formazione (MASTER universitari di I° e II° livello) del Consorzio Unisom e dei partner che operano nel settore.

      Sbocchi Professionali

      La figura che emerge da percorso di formazione tracciato nel master potrà trovare occupazione come dipendente all’interno di società industriali, commerciali, di servizi, e di consulenza, o come libero professionista a favore delle organizzazioni e/o delle imprese del settore sanitario che intendono certificarsi o avviare di percorsi di ristrutturazione e/o riorganizzazione.

      Grazie al carattere interdisciplinare del MASTER, gli esperti, che riceveranno le attestazioni finali, potranno offrire la loro professionalità ad aziende, multinazionali, società di consulenza, enti di certificazione e alla Pubblica Amministrazione.

      Certificazioni, attestati e specifiche qualificazioni

      Il master è orientato alla formazione continua e, nel contempo, ha lo scopo di convalidare l’apprendimento permanente (GU C 398 del 22.12.2012) maturato dalle diverse figure professionali.
      I partecipanti che avranno superato l’apposito esame nel modulo didattico riceveranno l’attestato di auditor/lead auditor nei sistemi di gestione:

      • ISO 9001/2015 Quality management systems;
      • ISO 14001:2015 Environmental management systems;
      • ISO 45000 Occupational Health and Safety Assessment Specification.

      I partecipanti che avranno superato l’apposito esame nel modulo riceveranno l’attestato Certificate of attendance for Model 231 organization and management, according to the provisions Laws of Italian Legislative Degree 231/2001.
      I partecipanti che supereranno l’apposito modulo riceveranno l’attestato in Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, indicato dal D.Lgs.81/2008 all’art. 2 lett. l).

      Se vuoi saperne di più…



        Unisom

        La differenza si vede, per forza

        I nostri corsi ti offrono l’opportunità di far crescere le tue competenze e instradarti verso i nuovi mercati del lavoro e delle professioni. Perchè il mondo è cambiato: ora tocca a noi.